Strategia del Casino War

Obiettivo

Il Casino War è probabilmente il gioco di carte più semplice da imparare che ci sia. Dopotutto quando eravamo bambini, bastavano pochi minuti per capire le regole di questo gioco e potevano insegnarlo ai nostri amici e amiche. Il Casino War, proprio come l’Asso Pigliatutto, necessita solo di 52 carte e due giocatori. E’ il passatempo ideale per ammazzare il tempo durante l’estate. Coloro che hanno paura dei colpi di sole hanno ugualmente la possibilità di divertirsi con questo gioco davanti al proprio computer in ufficio! Il prossimo articolo è rivolto a tutti i tipi di giocatori che nel lungo termine desiderano migliorare al Casino War.

Opzioni strategiche

Una delle difficoltà del Casino War consiste nella gestione delle puntate annesse. In effetti, ne esiste una al Casino War che consiste nello scommettere sul fatto che la vostra prima carta sarà la stessa del croupier. Questa scommessa, così efficace, vi permetterà di riscuotere 10 volte l’importo puntato: tanto vale dire che è proficuo! Tuttavia, il vantaggio della casa su una simile puntata è di oltre il 18,5%. Solo il sic bo, il keno e qualche slot machine fanno peggio. Inoltre, fareste meglio a evitare le puntate annesse a meno che non vogliate davvero rischiare. Altrimenti, potete sempre affidarvi alle seguenti strategie, che esponiamo e spieghiamo nel dettaglio qui di seguito.

  • Chiedersi qual è la propria motivazione
  • Sapere cosa fare in caso di pareggio
  • Rinunciare alle puntate annesse

Configurazione 1 : Chiedersi qual è la propria motivazione

Solo strategie semplici per i giochi semplici, si dirà. Questo è particolarmente vero nel Casino War. Malgrado tutto, il vantaggio della casa del 2,88%, che si applica in questo gioco alla maggior parte delle puntate semplici, costringe molti giocatori a interessarsi a giochi più complicati, ma nei quali il vantaggio del casino è più debole. Nel Casino War i pagamenti non sono grandiosi e vengono effettuati prelievi piuttosto altri sulle vincite. A meno che non siate un fan incondizionato dell’Asso Pigliatutto, avrete forse voglia di lasciare perdere e tentare la fortuna con un gioco più abbordabile.

Configurazione 2 : Sapere cosa fare in caso di pareggio

Uno degli ostacoli che i giocatori devono affrontare, è il pareggio. In una situazione simile, ci si chiede se non sia meglio lasciare oppure sfidare il croupier in battaglia. Matematicamente, entrare in battaglia con il croupier è una scelta molto onesta e logica. In effetti, se si lascia, si perderà lo stesso la metà della propria puntata. Ma sfidando chi distribuisce le carte, si rischia invece di perdere tutto. Allo stesso tempo, accettare di perdere la metà della propria puntata è frustrante, soprattutto quando si sa che in caso di vittoria contro il croupier, si potranno raddoppiare le proprie vincite.

Configurazione 3 : Rinunciare alle puntate annesse

Nel Casino War alcune puntate annesse possono farvi guadagnare fino a dieci volte l’importo della vostra puntata. Tuttavia, non dovete cadere nella trappola. Le puntate annesse mirano a rovinarvi, non a farvi guadagnare. In caso di vittoria, il casino preleverà una commissione del 18,65% sui vostri guadagni. Peraltro, la probabilità di cadere su pareggio è di una volta ogni 65 mani giocate. Statisticamente parlando, perderete ore ad aspettare questa configurazione, e anche molto denaro.

Casino War Gratis